GLI ELETTI DEL C.T.I.M. IN PARLAMENTO

Roma, 20 marzo 2013 – Il Comitato Tricolore per gli Italiani nel mondo saluta con orgoglio i suoi parlamentari che hanno iniziato in questi giorni la 17^ Legislatura repubblicana, il Sen. Aldo Di Biagio e l’On. Mario Caruso. E’ simbolico che quest’ultimo abbia voluto fare il suo ingresso in Aula con lo stemma del CTIM sul bavero della giacca, come faceva sempre nelle grandi occasioni il suo fondatore Mirko Tremaglia.
Augurando ai nostri Parlamentari buon lavoro, esprimiamo la certezza che sapranno essere paladini dei diritti e delle speranze degli Italiani dentro e fuori i confini e, soprattutto, sapranno rappresentare al meglio le comunità dell’emigrazione che li hanno eletti.

Annunci

PAPA FRANCESCO, UN “ITALIANO RESIDENTE ALL’ESTERO”

PAPA: FRANCESCO, MISERICORDIA VERSO LE ANIME

Roma, 19 marzo 2013 – Il Comitato Tricolore per gli Italiani nel mondo ha salutato con gioia l’elezione di Papa Francesco, che oggi inizia il suo pontificato.
Si può quasi dire che è stato eletto Papa un Italiano residente all’estero. Ed è proprio come Italiano all’estero che, in occasione di uno dei suoi viaggi in Argentina quando era Ministro per gli Italiani nel Mondo, l’On. Mirko Tremaglia aveva voluto incontrare questo nostro connazionale che, come Arcivescovo di Buenos Aires ed autentico Pastore, era già da tutti apprezzato per quel suo modo di porsi nei confronti degli altri senza distinzione e, soprattutto, era apprezzata la sua vicinanza ai problemi dei più poveri della città e dell’Argentina intera.
Il Comitato Tricolore per gli Italiani nel mondo, interpretando i sentimenti di tutti i connazionali residenti all’estero, augura a Papa Francesco un pontificato durevole e proficuo, che gli consenta di convincere tutti gli uomini di buona volontà a ripensare ai veri valori di questa vita: avere cura gli uni degli altri aiutando i più bisognosi in prospettiva di un mondo più giusto. Tutti devono pregare per il Papa – come ha chiesto Lui stesso – per aiutarlo in questo percorso di fede che deve riportare il mondo sulla strada della tolleranza e della pace.