PRIMA DI TUTTO ITALIANI: PIU’CASE ITALIANE NEL MONDO

Conferenza Stampa a Casa Italiana

L’auspicio è che sia una casa aperta che non venga idealmente mai chiusa, neanche a causa della spada di Damocle della spending review. Anzi raddoppi. Così il nuovo numero di Prima di Tutto Italiani (Scaricalo qui) il foglio del CTIM, si augura che l’iniziativa messa in piedi dalla Federazione Italiana di Atletica Leggera, e Rai Com, società commerciale del gruppo Rai, diventi un must per il made in Italy nel Mondo. Infatti le due istituzioni hanno inaugurato “Casa Italiana” a Pechino, realizzata in occasione dei Mondiali di Atletica Leggera.

L’occasione in cui l’Atletica diventa ambasciatrice in Cina del Made in Italy allo scopo di valorizzare le eccellenze e di suggellare un momento di sintesi tra le due culture. Lo sport, quindi, come interruttore che accende il brand biancorossoeverde, vettore di promozione e divulgazione. Lo sport, il benessere, la salute, come nuova bandiera sociale da sventolare sempre. E non solo ogni quattro anni…capito?

Da segnalare sul nuovo numero un’ampia intervista a Tiziana Grassi sul Dizionario Italiano delle Emigrazioni nel Mondo, il fondo di Roberto Menia sulla scomparsa dell’ultimo “eroe dei maiali”, il Comandante Emilio Bianchi. Una panoramica sui fatti terroristici a Tunisi e l’intervista di Enrico Filotico al fisico italiano Marco Casolino.

Annunci

BUENOS AIRES, NUOVO CONSOLE ITALIANO: RICCARDO SMIMMO

smimmoRiccardo Smimmo è il nuovo Console Generale d’Italia a Buenos Aires. Succede a Giuseppe Scognamiglio. Dal sito web del Consolato, Smimmo rivolge “un caloroso saluto ai miei connazionali, e a tutti gli utenti del Consolato Generale”, sottolineando come “per un funzionario diplomatico italiano poter prestare servizio in Argentina” sia “motivo di prestigio e orgoglio, riconducibili ai tradizionali forti legami esistenti tra i due Paesi. Ancor di più lo è servire l’Italia nelle funzioni di Console Generale a Buenos Aires, una sfida professionale che mi accingo ad affrontare con entusiasmo, rinnovato impegno e senso di responsabilità”.

“A Buenos Aires – scrive – fa capo una delle collettività di italiani all’estero più importanti e significative al mondo, la più numerosa che abbiamo fuori dell’Italia secondo un recente rapporto. La sfida è quella di cercare di fornire un servizio che sia all’altezza delle aspettative non solo dei nostri connazionali, ma della ugualmente importante platea di argentini – e non solo – che hanno necessità di accedere a vario titolo ai servizi del Consolato Generale. Tali compiti – assicura – mi impegno a svolgere con la massima dedizione – e con me tutto il personale del Consolato Generale – e con le risorse a disposizione, a fronte di una domanda sempre crescente”.

MARCINELLE, TUTTE LE FOTO DELLA MANIFESTAZIONE 2015

Ma1Ecco tutti gli scatti della manifestazione in ricordo del 59 mo anniversario della tragedia di Marcinelle.

 

 

Ma2 Ma3 Ma4