FOIBE, IL RICORDO DEL CTIM: “10 FEBBRAIO SEGNO DI RICONCILIAZIONE NAZIONALE E DI LOTTA AL NEGAZIONISMO”

13todelGiornodelricordo“Il 10 febbraio non solo rappresenta un grande segno di riconciliazione nazionale, ma è anche la risposta più netta alle assurde tesi legate al negazionismo delle foibe”.

Così i vertici del Ctim, il Segretario Generale Roberto Menia (padre della legge che ha istituito il Giorno del ricordo) e il Presidente Vincenzo Arcobelli, commemorano la ricorrenza della tragedia delle foibe e dell’esodo istriano-dalmato, con una serie di manifestazioni in vari Paesi del mondo.

E osservano: “Le foibe furono la realizzazione brutale di un piano di snazionalizzazione e di pulizia etnica ai danni della comunità italiana. Si tratta di stragi che funestarono le terre giuliane dal 1943 al 1945 ed anche a guerra finita, non furono come affermava certa storiografia la reazione delle popolazioni slave alle vessazioni subite dall’Italia e in particolare dal regime fascista. Ma l’attuazione di una barbarie senza giustificazioni di sorta”.

Il programma italiano delle celebrazioni vede l’on. Menia presente a cinque eventi. Sabato 9 febbraio a Spilinbergo alle ore 11 per l’inaugurazione di una lapide in memoria dei Martire delle Foibe.

Domenica 10 febbraio, ore 10.30 per la Celebrazione del Giorno del Ricordo alla Foiba di Basovizza (Trieste). Lunedì 11 febbraio, alle ore 10, ad Afragola (Na) per un evento promosso dall’Amministrazione Comunale, e per un incontro al Teatro con gli studenti delle scuole.

Martedì 12 febbraio a Maddaloni (Ce) con Sindaco e alcune scuole. Giovedì 21 febbraio relazionerà alla conferenza sul Giorno del Ricordo a Milazzo (Me) e a Barcellona Pozzo di Gotto. Infine venerdì 22 febbraio a Sanfilippo del Mela (Me).

twitter@ctim_italia

Annunci

XIII CONFERENZA DEI RICERCATORI ITALIANI NEL MONDO: ECCO IL BOOK

Conclusa la Conferenza dei ricercatori italiani nel mondo, organizzata a Dallas lo scorso 1 dicembre, è il momento dei bilanci e dei prossimi obiettivi.

Per avere un quadro di insieme sul peso specifico dell’evento, dei singoli interventi e del clamore mediatico che ha ottenuto, ecco disponibile il pdf del book.

Cliccare qui per il book completo.

twitter@ctim_italia

XIII CONFERENZA DEI RICERCATORI ITALIANI NEL MONDO

HoustonA Dallas si sono riuniti ricercatori italiani che risiedono ed operano nei vari settori all’estero. Diversi i collegamenti esterni, dagli USA all’Italia fino ad arrivare a Singapore. La manifestazione che è giunta alla sua tredicesima edizione è stata organizzata dal CTIM in cooperazione con il Comites ed il Consolato generale d’Italia a Houston.

L’evento ha ricevuto il riconoscimento e l’apprezzamento dal Governatore dello Stato del Texas Abbott, dal Sindaco della città di Dallas Mike Rawlings, i patrocini dal Senato della repubblica, dalla Camera dei Deputati, dal ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, dal Ministero della Salute, dall’Istituto superiore della Sanità, dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), dal Consiglio Generale degli Italiani all’ Estero(CGIE). In apertura dei lavori sono stati letti i messaggi di saluto ai partecipanti dal Presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati, del Ministro della Salute, del Governatore del Texas e dal Sindaco di Dallas.

twitter@ctim_italia