Salvi gli Istituti di Cultura di Stoccarda e Lione: il plauso del CTIM

CtimpiccoloIl Segretariato Generale del Comitato Tricolore degli Italiani nel Mondo esprime forte soddisfazione per la decisione del Ministero degli Affari Esteri di soprassedere alla chiusura degli Istituti di Cultura di Stoccarda e Lione, città di grande emigrazione italiana. Non solo si è impedito che chiari presidi di cultura e di rappresentanza potessero essere riposti nel dimenticatoio, ma tramite questa inversione di marcia si ottiene il vantaggio di rafforzare la presenza italiana e la diffusione della nostra cultura fuori dai confini nazionali.

Il motivo attiene alla linea che ha da sempre contraddistinto il CTIM, e che prende spunto dalla posizione sostenuta dal Ministro Mirko Tremaglia di non chiudere strutture Diplomatiche e Istituti di Cultura all’estero, in quanto incarnano un vero e proprio cordone ombelicale con i connazionali che vivono lontano dall’Italia. Pur rispettando la direttrice di azione imboccata con l’avvento della spending review, ci permettiamo di osservare come occorra una selezione accurata di istituzioni e realtà significative da preservare e non da cassare.
Un ringraziamento che va indirizzato anche a chi si è speso contro il paventato rischio-chiusura, ovvero i deputati eletti all’estero: l’on. Mario Caruso, residente a Stoccarda e il sen. Aldo Di Biagio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: