L’omaggio del Ctim al patriota Quattrocchi

qua“Vi faccio vedere come muore un italiano”. La frase di Fabrizio Quattrocchi, poco prima di essere bararamente ucciso dai jidahisti in Iraq il 14 aprile del 2004 rimarrà per sempre impressa nella mente di tutti gli italiani. Quando la salma dell’agente privato venne rimpatriata all’aeroporto di Ciampino, ad accoglierla non volle mancare il ministro Mirko Tremaglia.

In occasione del decennio della scomparsa di Quattrocchi, il CTIM partecipa al ricordo di un italiano orgoglioso della propria Patria.
Come ha osservato il comandante Vincenzo Arcobelli, coordinatore CTIM Nord America, si trattava di una “persona semplice che lavorava come agente privato per la sicurezza,  passato alla storia della cronaca televisiva per l’atroce filmato della sua decapitazione. Fabrizio ebbe pero’ la forza di strapparsi la benda dagli occhi e rivolgendosi con spregio agli aguzzini,urlò: Vi faccio vedere come muore un Italiano”.

Arcobelli sottolinea il silenzio e la quasi totale indifferenza da parte delle autorita’ e dai media in generale per l’anniversario, per queste ragioni il “Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo vuole essere vicino alla Famiglia e a tutti coloro che credono nei valori dell’Italianità. Fabrizio Quattrocchi ha dimostrato di amare la propria Patria fino alla fine con grande dignita’, ed e’ stato un grande esempio di Connazionale all’estero”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: